CAMPIONATO DEL MEDITERRANEO 

DEL PURO SANGUE ARABO

E DELL'ANGLO ARABO

TORNEO FANTINI 2019 DEL MEETING DI SARDEGNA

 

IN PROGRAMMA IL 26 LUGLIO 2019

ALL'IPPODROMO DI SASSARI, ITALIA

ORGANIZZATO DA

CONDIZIONI DI CORSA

 testata_albo_fantini_it ritagliatajpg

CAMPIONATO DEL MEDITERRANEO del PUROSANGUE ARABO e ANGLO ARABO
presso l’Ippodromo “Ten. Col. Pinna” di Sassari (SS), Sardegna, Italia
venerdì 26 luglio 2019


PREMIO “UNIONE IPPICA DEL MEDITERRANEO - Torneo Fantini 2019 del Meeting di Sardegna” Internazionale ad invito (condizionata)
€. 15.400,00 (5.950,00 – 2.618,00 – 1.428,00 – 714,00 ai proprietari e 1.820,00 – 700,00 – 280,00 agli allevatori).
Per maschi interi e femmine di 3 anni di razza anglo-araba regolarmente iscritti agli Stud Book dei paesi d’origine, riconosciuti dalla Confederazione Internazionale dell’Anglo Arabo, con percentuale di sangue arabo pari o superiore al 25%. Peso kg. 57. Sopraccarico di kg. 1,5 per ogni somma di €. 2.500,00 vinta dal 01.01.2019 (sopraccarico massimo kg. 6). Discarico di kg. 5 per i cavalli qualificati a Fondo Arabo.
Metri 1.500 circa. (Vedere art.4 Regolamento per l’assegnazione delle monte).

PREMIO “CAMPIONATO DEL MEDITERRANEO del PUROSANGUE ARABO e ANGLO ARABO - Torneo Fantini 2019 del Meeting di Sardegna” Internazionale ad invito (condizionata)
€. 15.400,00 (5.950,00 – 2.618,00 – 1.428,00 – 714,00 ai proprietari e 1.820,00 – 700,00 – 280,00 agli allevatori).
Per maschi interi e femmine di 3 anni di purosangue arabo, riconosciuti dallo Waho ed in possesso di libretto segnaletico. Peso kg.56. Sopraccarico di kg.1,5 per ogni somma di €. 2.500,00 vinta dal 01.01.2019 (sopraccarico massimo kg. 6).
Metri 1.500 circa. (Vedere art. 4 Regolamento per l’assegnazione delle monte).

PREMIO “CONFEDERAZIONE DELL’ANGLO ARABO” (condizionata)
€. 9.900,00 (3.825,00 – 1.683,00 – 918,00 – 459,00 ai proprietari e 1.170,00 – 450,00 – 180,00 agli allevatori).
Per maschi, castroni e femmine di 4 anni ed oltre di razza anglo-araba regolarmente iscritti agli Stud Book dei paesi d’origine, riconosciuti dalla Confederazione Internazionale dell’Anglo Arabo, con percentuale di sangue arabo pari o superiore al 25%. Peso kg. 57. Sopraccarico di kg. 2 per ogni somma di €. 3.000,00 vinta dal 01.04.2019 (sopraccarico massimo kg. 6). Discarico di kg. 5 per i cavalli qualificati a Fondo Arabo.
Metri 2.000 circa.

PREMIO “AGENZIA AGRIS” (condizionata)
€. 9.900,00 (3.825,00 – 1.683,00 – 918,00 – 459,00 ai proprietari e 1.170,00 – 450,00 – 180,00 agli allevatori).
Per maschi, castroni e femmine di 4, 5 e 6 anni di purosangue arabo, riconosciuti dallo Waho ed in possesso di libretto segnaletico. Peso anni quattro kg.55, anni cinque e sei kg.56. Sopraccarico di kg.2 per ogni somma di €. 3.000,00 vinta dal 01.04.2019 (sopraccarico massimo kg. 6).
Metri 2.000 circa.

PREMIO “B.B.A. ITALIA” (handicap)                                                                
€. 9.900,00 (3.825,00 – 1.683,00 – 918,00 – 459,00 ai proprietari e 1.170,00 – 450,00 – 180,00 agli allevatori).
Per femmine di 3 anni ed oltre di razza p.s.i. che non abbiano vinto un premio di dotazione superiore dal 01.01.2019. Peso anni 3 kg. 54, anni 4 ed oltre kg. 58. Sopraccarico di kg.1,5 per ogni corsa o somma di €.2.500,00 vinta dal 01.05.2019.
Metri 1.500 circa.

Montepremi totale €. 60.500,00

Chiusura delle preiscrizioni da parte dei Paesi che desiderano partecipare          giovedì 13 giugno
Chiusura iscrizioni per cavalli che corrono per la prima volta in Italia                   giovedì 27 giugno

Chiusura delle iscrizioni                                    giovedì     11 luglio              alle ore 12.00
 Pubblicazione dei pesi                                        mercoledì 17 luglio             alle ore 12.00
Chiusura forfait                                                   martedì     23 luglio           alle ore 12.00
  Chiusura dichiarazione PARTENTI               mercoledì 24 luglio             alle ore 09.30


REGOLAMENTO

testata_albo_fantini_it ritagliatajpg

REGOLAMENTO
CAMPIONATO DEL MEDITERRANEO del PUROSANGUE ARABO e ANGLO ARABO
presso l’Ippodromo “Ten. Col. Pinna” di Sassari (SS), Sardegna, Italia
venerdì 26 luglio 2019

Articolo 1: Corse

Come previsto dal proprio statuto, l’Unione Ippica del Mediterraneo (U.I.M.) in collaborazione con l’Agenzia di Ricerca in Agricoltura - Agris Sardegna (di seguito AGRIS) promuove l’organizzazione di due corse per cavalli anglo arabi e cavalli di purosangue arabo, le cui condizioni di corsa saranno le seguenti:

PREMIO “UNIONE IPPICA DEL MEDITERRANEO - Torneo Fantini 2019 del Meeting di Sardegna” Internazionale ad invito (condizionata)
€. 15.400,00 (5.950,00 – 2.618,00 – 1.428,00 – 714,00 ai proprietari e 1.820,00 – 700,00 – 280,00 agli allevatori).
Per maschi interi e femmine di 3 anni di razza anglo-araba regolarmente iscritti agli Stud Book dei paesi d’origine, riconosciuti dalla Confederazione Internazionale dell’Anglo Arabo, con percentuale di sangue arabo pari o superiore al 25%. Peso kg. 57. Sopraccarico di kg. 1,5 per ogni somma di €. 2.500,00 vinta dal 01.01.2019 (sopraccarico massimo kg. 6). Discarico di kg. 5 per i cavalli qualificati a Fondo Arabo.
Metri 1.500 circa. (Vedere art.4 del Regolamento per l’assegnazione delle monte).
PREMIO “CAMPIONATO DEL MEDITERRANEO del PUROSANGUE ARABO e ANGLO ARABO - Torneo Fantini 2019 del Meeting di Sardegna” Internazionale ad invito (condizionata)
€. 15.400,00 (5.950,00 – 2.618,00 – 1.428,00 – 714,00 ai proprietari e 1.820,00 – 700,00 – 280,00 agli allevatori).
Per maschi interi e femmine di 3 anni di purosangue arabo, riconosciuti dallo Waho ed in possesso di libretto segnaletico. Peso kg.56. Sopraccarico di kg.1,5 per ogni somma di €. 2.500,00 vinta dal 01.01.2019 (sopraccarico massimo kg. 6).
Metri 1.500 circa. (Vedere art.4 del Regolamento per l’assegnazione delle monte).

Corse riservate ai cavalli allenati nei paesi membri attivi dell’Unione Ippica del Mediterraneo (UIM) che organizzano corse per cavalli purosangue arabi e/o anglo arabi o in paesi invitati dall’UIM.
All’atto della dichiarazione finale dei partenti saranno accettati massimo 13 partenti per corsa, eventualmente garantendo la partecipazione di almeno 2 cavalli per nazione.
In caso di eliminazione, verrà effettuato un sorteggio per individuare il/i paese/i i cui partenti dovranno essere ridotti. I cavalli dei paesi selezionati in tale modo saranno eliminati in ordine decrescente di somme vinte per vittorie e piazzamenti dal 1° gennaio 2019. In caso di parità di somme vinte si procederà per sorteggio.
Nel caso in cui alla fine risultasse un numero di partenti inferiore a 13, i cavalli complementari saranno mantenuti in ordine decrescente di somme vinte per vittorie e piazzamenti dal 1° gennaio 2019, indipendentemente dal loro paese di allenamento. In caso di parità di somme vinte si procederà per sorteggio.
L’elenco dei fantini candidati a montare nelle corse dovrà essere inviato all’atto della chiusura delle iscrizioni.

Articolo 2: Paesi invitati
Data delle corse: 26 luglio 2019
Montepremi: finanziato dall’AGRIS – Agenzia di ricerca in agricoltura della Regione Autonoma della Sardegna.
Numero massimo di partenti: 13 partenti per corsa.
Paesi invitati:
- I paesi membri attivi dell’UIM che organizzano corse per cavalli purosangue arabi e/o anglo arabi: Algeria, Francia, Italia, Libia, Marocco, Russia, Spagna e Tunisia.
- Su invito individuale, i paesi che desiderano aderire all’UIM in conformità con il suo statuto.

Articolo 3: Cavalli partecipanti
Potranno partecipare alle corse i cavalli iscritti ai Libri Genealogici dei cavalli angloarabi e dei purosangue arabo,
regolarmente provvisti di Libretto Segnaletico e Certificato d’origine attestante l’iscrizione agli Stud Book dei cavalli anglo arabi del paese d’origine e/o affiliati alla WAHO, come designati da ogni autorità ippica nazionale membra dell’UIM (o dall’autorità ippica invitata) nel numero di due cavalli per nazione invitata per ciascuna corsa. Per quanto riguarda l’Italia, la designazione dei cavalli verrà effettuata dall’AGRIS, in quanto finanziatrice delle corse.
Una copia integrale del libretto segnaletico conforme alle prescrizioni degli Enti Tecnici ed una rilevazione dettagliata delle prestazioni di ciascun cavallo da iscrivere dovranno essere forniti all’Ippodromo di Sassari entro il 27 giugno 2019 (data di scadenza delle iscrizioni per i cavalli che corrono per la prima volta in Italia).
Sul Libretto segnaletico del cavallo proveniente dall’estero, dovrà essere apposto da parte dell’organismo tecnico competente per nazione il Visto valido come permesso di esportazione temporaneo. In caso di mancanza il cavallo non sarà ammesso alla corsa.
Le corse si svolgeranno nel rispetto dei Regolamenti nazionali italiani.
Le condizioni di corsa, i pesi e qualifiche per somme vinte saranno stabilite dalla Società di corse, previo parere favorevole dell’AGRIS ed approvazione del MIPAAFT.

Articolo 4: Fantini partecipanti
I fantini designati dalle autorità ippiche dovranno essere in possesso di una licenza di monta valida emessa da un’autorità ippica italiana o straniera e dovranno avere ottemperato, prima della dichiarazione definitiva dei partenti, alle formalità richieste dalle autorità ippiche italiane (MIPAAFT – Dipartimento Ippico) per essere autorizzati a montare in corse.
I Paesi invitati (Algeria, Francia, Italia, Libia, Marocco, Russia, Spagna e Tunisia) che non iscrivessero propri cavalli alle due corse del presente Campionato, potranno prendervi parte ugualmente inviando due fantini a rappresentare il proprio Paese, impegnandosi a selezionare fantini di esperienza e prestigio.
Detti fantini monteranno cavalli messi a disposizione dagli allenatori locali, assegnati loro per mezzo di sorteggio pubblico effettuato alla presenza di un rappresentante dell’Unione Ippica del Mediterraneo e/o inviato in tempo reale al Consulente Tecnico dell’Unione Ippica del Mediterraneo mediante videoripresa.
Nel caso in cui, alla chiusura delle preiscrizioni, il numero di fantini dei Paesi invitati interessati a partecipare alle corse fosse superiore al numero di cavalli locali disponibili, il numero di fantini partecipanti alla prova potrà essere ridotto a uno per Paese.
Fra i fantini dei Paesi invitati partecipanti alle due corse verrà stilata una classifica, in funzione dell’ordine di arrivo di ciascuna corsa sulla base dei seguenti punteggi: 10 punti andranno al primo classificato, 8 al secondo, 7 al terzo, 6 al quarto, 5 al quinto, 4 al sesto, 3 al settimo, 1 punto a ciascun partecipante non piazzato entro i primi 7; saranno esclusi dalla classifica, ai fini dell’attribuzione dei punteggi, i piazzamenti dei cavalli montati da fantini italiani eventualmente eccedenti i due fantini designati a rappresentare l’Italia nella classifica.
Al termine delle due corse verrà stilata una classifica per nazioni, nella quale verrà inserito il miglior punteggio, per ciascuna corsa, conseguito dai fantini che rappresentano ogni nazione. Al fantino che avrà totalizzato il punteggio più alto tra i rappresentanti della nazione prima classificata verrà attribuito il titolo di Campione Torneo Fantini 2019 del Meeting di Sardegna. In caso di parità l’ordine di classifica verrà determinato considerando in primo luogo il maggior numero di vittorie, successivamente il numero di migliori piazzamenti e, se la parità dovesse persistere, si procederà ad un sorteggio.
L’Ippodromo di Sassari offrirà premi d’onore ai fantini con il punteggio più alto rappresentanti le nazioni prima, seconda e terza classificata e si impegnerà a far pagare ai fantini stranieri partecipanti le monte alla tariffa in vigore nel proprio paese, per mezzo di un accordo con le Federazioni Ippiche dei fantini ospiti.

Articolo 5: Preiscrizioni e ospitalità
Ogni paese invitato potrà iscrivere due cavalli o due fantini che monteranno cavalli locali per ognuna delle due corse. I paesi che desiderino partecipare al Campionato dovranno rendere nota la loro intenzione entro il 13 giugno 2019 (data di scadenza delle preiscrizioni) all’Ippodromo di Sassari precisando: il numero di cavalli che desiderano iscrivere o, in alternativa, il numero di fantini, il numero di persone che assisteranno alla corsa, l’eventuale necessità di assistenza per la richiesta di visto di ingresso in Italia per le persone partecipanti.
La Società di corse provvederà ad organizzare il soggiorno in hotel per 2 pernottamenti, i trasferimenti da e per l’aeroporto ed un programma sociale per: proprietari, allenatori e fantini dei cavalli stranieri partecipanti (massimo di 3 camere per ogni cavallo) e due rappresentanti per ogni federazione ippica estera (massimo 2 camere per ogni federazione), eventualmente accompagnati dalle signore.
L’Ippodromo di Sassari si occuperà inoltre di organizzare il soggiorno dei cavalli stranieri e dei loro artieri presso l’ippodromo.

Articolo 6: Esclusioni
L’Ippodromo di Sassari informerà i membri dell’UIM e le autorità invitate sullo stato delle dichiarazioni di partecipazione che riceverà, di volta in volta che queste le perverranno.
Essendovi, per motivi regolamentari e tecnici, un numero limite di cavalli partenti per corsa, nel caso in cui il numero degli iscritti fosse superiore a quello autorizzato, si procederà ad eliminazione (secondo le condizioni di corsa di cui al superiore art. 1).

Articolo 7: Norme finali
Qualora si presentasse un caso non contemplato da questo Regolamento, l’ufficio dell’UIM sarà il solo abilitato a regolamentarlo.

CHIUSURE:
Chiusura delle iscrizioni giovedì 11 Luglio ore 12:00
Pubblicazione dei pesi mercoledì 17 Luglio ore 12:00
Dichiarazione forfait martedì 23 Luglio ore 12:00
Dichiarazione dei partenti mercoledì 24 Luglio ore 9:30
Per i cavalli che si iscrivono per la prima volta in Italia
le iscrizioni scadono 14 gg. prima della chiusura normale

Le iscrizioni dovranno essere effettuate a: IPPODROMO DI SASSARI
TEL. +39 079212271 FAX +39 0792111843 e.mail: sis@ippodromo-sassari.it

   
NORME SANITARIE:
I cavalli provenienti dall'estero devono essere muniti di documenti validi che dimostrino il buono stato di salute, ovvero l’assenza di eventuali segni clinici di malattie contagiose e infettive (Coggins Test datato al massimo 30 giorni prima).
È inoltre necessario esibire la certificazione dell’avvenuta vaccinazione antinfluenzale secondo le norme europee (al modulo di iscrizione sarà necessario allegare la copia della pagina del libretto che certifichi le vaccinazioni eseguite)
I cavalli provenienti dal continente africano, oltre alle certificazioni ed ai documenti predetti, dovranno inoltre essere muniti dei seguenti documenti sanitari aggiuntivi necessari per l’importazione temporanea in Francia, sede del porto sanitario (Marsiglia) da utilizzare per l’ingresso nella comunità europea:
·       test di ricerca della peste equina come descritto nell’allegato D della Direttiva 90/426/CEE e cioè IN DUE TEMPI, mediante due (2) campioni di sangue prelevati in un intervallo di tempo compreso tra ventuno (21) e trenta (30) giorni, il secondo dei quali prelevato dieci (10) giorni prima dell’esportazione, con risultati negativi per i cavalli vaccinati o con risultati che non evidenzino aumento degli anticorpi per i cavalli vaccinati;
·       test di fissazione del complemento (F.d.C.) per la durina, con risultato negativo ad una diluizione di 1/10, effettuato nei dieci (10) giorni precedenti all’esportazione;
·       test di fissazione del complemento (F.d.C.) per la morva, con risultato negativo ad una diluizione di 1/10, effettuato nei dieci (10) giorni precedenti all’esportazione.

NORME REGOLAMENTARI:
Per i cavalli, importati temporaneamente per partecipazione a corse, dovrà essere depositata, presso la segreteria della Società di corse, un’ora prima dell’orario di inizio della giornata di corse, la seguente documentazione:
1. libretto segnaletico;
2. nulla osta per correre, rilasciato dall’autorità ippica del paese di provenienza del soggetto, che dovrà pervenire al MIPAAFT - Ufficio Tecnico Area Sella per iscritto non oltre il termine della dichiarazione dei partenti e non prima di due giorni da tale termine. Tale documento dovrà attestare che il cavallo non è sottoposto a restrizioni, che l’allenatore è regolarmente patentato e che il proprietario, è regolarmente registrato. In mancanza il cavallo potrà essere escluso dalla corsa oppure potrà essere inflitta una multa.
3. certificato veterinario attestante i dati segnaletici del soggetto rilevati prima della partecipazione alla corsa dal veterinario incaricato dall’Amministrazione presso l’ippodromo. Tale documento, redatto sia nella parte grafica che in quella descrittiva sul modulo 2014 predisposto dall’Amministrazione per la descrizione dei dati segnaletici, dovrà riportare anche la lettura del microchip o indicare l’eventuale non rilevabilità dello stesso;
4. certificato attestante le performances del cavallo nella sua carriera di corse rilasciato dall’autorità ippica del Paese di provenienza.
La segreteria della Società di corse deve provvedere all’immediato inoltro all’Amministrazione della copia fotostatica del libretto segnaletico, del certificato veterinario di cui al punto 3), nonché delle performances.
Per il deposito di tali documenti è dovuto altresì il diritto di segreteria.
Possono partecipare a corse rette dall’Amministrazione soltanto cavalli iscritti in Stud Book approvati.